ABOUT US

Treviso.bike è IL noleggio di biciclette a Treviso. La sede, ad un chilometro dalle mura, tra il Prato della Fiera e la Restera del Sile, costituisce il punto ideale da cui partire per un’escursione in bici lungo il fiume Sile.
Grazie ad un nuovissimo parco mezzi costituito da 40 e-bike e 80 bici tradizionali, siamo in grado di soddisfare ogni esigenza, anche delle famiglie con bambini o con amici a 4 zampe.

SOCI

GIOVANNI DAL POZ è laureto in Economia del Turismo all’Università di Trieste. Direttore tecnico di agenzia di viaggi dal 2005, anno in cui inizia lavorare con le biciclette. La tesi di laurea è basata sull’anno di esperienza svolto all’interno di Cycletours, tour operator olandese specializzato nei viaggi in bicicletta. Nel 2005 è responsabile del progetto Interreg IIIA Italia-Austria “Pordenone GreenWay”, iniziativa che punta allo sviluppo del cicloturismo nella provincia di Pordenone. L’esperienza nella “progettazione europea” continua per 8 anni e porta ad una collaborazione con il settore Mobilità del Comune di Padova, finalizzata alla creazione del Mobility Center, ufficio deputato alla pianificazione e comunicazione della mobilità sostenibile nel Comune. Dopo 6 anni da responsabile comunicazione di Caritas Treviso, comincia la libera professione come consulente per lo sviluppo aziendale e di marketing delle PMI; Andrea Lenzini è un’azienda cliente. Dopo quasi due anni di lavoro insieme, nasce la decisione di fondare Treviso.bike.

ANDREA LENZINI, titolare della ditta individuale Andrea Lenzini Cicli, ha un’esperienza quasi ventennale nel commercio, noleggio e riparazione di biciclette. L’officina ed il negozio di Andrea rappresentano il punto di riferimento per la bici a Treviso. L’aumento della domanda di noleggio di biciclette, alimentato dall’interesse per ciclabile del fiume Sile, ha spinto Andrea ad investire in una nuova azienda dedicata al noleggio di biciclette e all’assistenza meccanica: Treviso.bike. Treviso.Bike prende il testimone dall’esperienza di Andrea, pioniere del settore “bicicletta” come motore di sviluppo economico e sociale del territorio, capace di tessere una fitta rete territoriale di tour operators, guide ed aziende, nonché associazioni e pubbliche amministrazioni.